Home

 

Alberto Mattei (a cura di), Il diritto del lavoro tra decentramento e ricentralizzazione. Il modello trentino nello spazio giuridico europeo, Quaderni della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Trento, 4, Editoriale Scientifica, Napoli, 2014, con introduzione di Stefania Scarponi, premessa di Paolo Mengozzi e contributi di Alberto Mattei, Giorgio Bolego, Michele Colasanto, Mario Vittorio Giovannacci, Sergio Vergari, Cristina Alessi, Riccardo Salomone e Anna Luisa Terzi.

Cliccare alla seguente pagina per leggere il libro→

Alberto Mattei, Evoluzione delle fonti e modello trentino alla luce del diritto del lavoro dell’Unione europea, WP C.S.D.L.E. “Massimo D’Antona”.IT – 223/2014, 7 ottobre 2014.

Cliccare alla seguente pagina per leggere il contributo→ 

Video Convegni

Il lavoro tra fonti dell’Unione europea
e tendenze alla decentralizzazione normativa e contrattuale

Trento, 11 aprile 2014
dal sito Jus Unitn Youtube

La contrattazione territoriale e di “prossimità“:
l’esperienza del Trentino nel quadro dell’evoluzione normativa

Trento, 26 settembre 2013
dal sito Jus Unitn Youtube

Emergenza Lavoro
Trento, 18 giugno 2013
dal sito osservatorio trentino Youtube

Il contratto di lavoro a termine nel settore pubblico:
fonti ed evoluzione normativa

Trento, 14 febbraio 2013
dal sito Jus Unitn Youtube

 

L’EVOLUZIONE DELLE FONTI DELL’UNIONE EUROPEA IN MATERIA SOCIALE:

gli effetti giuridico-istituzionali a livello nazionale e provinciale,
con particolare riferimento alla Provincia autonoma di Trento.

L’osservatorio trentino sui diritti sociali del lavoro è lo strumento di monitoraggio, elaborazione e divulgazione della ricerca su “L’evoluzione delle fonti dell’Unione europea in materia sociale: gli effetti giuridico-istituzionali a livello nazionale e provinciale, con particolare riferimento alla Provincia autonoma di Trento”. Il progetto di ricerca è finanziato nell’ambito del bando PAT “Post-doc” 2011 ed è svolto nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Trento.

Per leggere la presentazione del progetto andare alla seguente pagina →