Iacopo Senatori, Rappresentanza sindacale e contrattazione collettiva dopo il protocollo del 31 maggio 2013 (26.07.13)


Saggio “Rappresentanza sindacale e contrattazione collettiva dopo il protocollo del 31 maggio 2013″, in QFMB Saggi/Ricerche 1 del 2013
.

Si tratta del contributo di Iacopo Senatori, ricercatore della Fondazione Universitaria Marco Biagi dell’Università degli Studi di Modena, con il quale l’autore, dopo aver inquadrato inizialmente la portata storico-sistematica del protocollo del 31 maggio 2013 su rappresentanza e rappresentatività in attuazione dell’accordo del 28 giugno 2011 (par. 1), indaga, alla luce del dibattito della dottrina giuslavoristica più recente, il tema della misurazione della rappresentatività ai fini della negoziazione e le forme di rappresentanza nei luoghi di lavoro (par. 2); inoltre, si sofferma sul tema della titolarità e dell’efficacia della contrattazione collettiva nazionale, rispetto anche al più recente orientamento della giurisprudenza costituzionale (sentenza n. 231 del 2013) (par. 3); e, nel più complessivo riassetto delle fonti intersindacali, l’ auspicio conclusivo è per l’intervento legislativo in materia (par. 4).

Vi è, inoltre, a pag. 11 un richiamo all’osservatorio con riferimento alla pronuncia del Tribunale di Roma del 9 maggio 2013.


Sito esterno richiamato: Fondazione Universitaria Marco Biagi.

 

 

Parole chiave: , , ,