Sentenza del Tribunale di Trento sul mobbing (15.01.13)


Sentenza del Tribunale di Trento del 15 gennaio 2013
.

Il giudice del lavoro di Trento, in una controversia riguardante una presunta condotta vessatoria, ha escluso il mobbing in quanto “ le allegazioni della ricorrente in ordine a molestie assertamente consumate a suo carico per responsabilità di R. C. appaiono,  per l’insufficienza dei necessari riscontri probatori,  inidonee a costituire la fonte originaria o anche solo uno degli elementi della sequenza vessatoria che la ricorrente pone a fondamento delle sue domande risarcitorie”.

Parole chiave: