Sentenza della Corte di Appello di Trento sul lavoro a tempo parziale (14.06.12)


Sentenza dela Corte d’Appello di Trento del 14 giugno 2012.

La Corte, in una controversia riguardante l’appello di una sentenza che annullava un provvedimento di trasformazione del rapporto di lavoro nel settore pubblico da tempo parziale a tempo pieno senza il consenso del lavoratore, riforma la sentenza del Tribunale di Trento del 28 settembre 2011.

Nello specifico, nel testo della motivazione, la Corte, non ritenendo contrastante la normativa interna (art. 16 l. 183 del 2010, cd. Collegato lavoro) rispetto alla direttiva comunitaria sul lavoro a tempo parziale, afferma che quest’ultima “non impedisce la trasformazione del rapporto, ma tutela il dipendente dalla conseguenza estrema a seguito di tale rifiuto, ove non ricorrano le esigenze tecniche e produttive”.

Parole chiave: ,